maternità.jpg

MATERNITÀ

Fotografia digitale

Foto sulla maternità cercata, ottenuta, negata, rifiutata. Ha partecipato a una mostra fotografica che, ovviamente, non ho vinto. Hanno vinto i gattini e i bambini in fasce.

 
Lavorare coi piedi.jpg

LAVORARE COI PIEDI

Fotografia digitale

Foto che ha partecipato a una mostra concorso sul tema, originalissssssimo, "La donna e il lavoro".

 
POPOLO FOTO.jpg

UN POPOLO DI FOTOGRAFI, UN POPOLO DI FUMATORI, UN POPOLO DI ZANZA

Set di 3 foto digitali

Foto esposte in una mostra senza tema. Il mio fine è stato invece mettere a fuoco alcuni atteggiamenti umani, con un filo di ironia. Per esempio: col digitale, siamo tutti fotografi. Le sigarette, in alcuni casi e in mancanza di esse, sembrano questione di vita o di morte. Ma rimaniamo un popolo di furbacchioni.

 
densità.jpg

DENSITÀ

Fotografia digitale

La densità di una goccia che si aggrappa al momento prima di non essere più goccia. Incerta e timorosa del suo futuro ineluttabile, riflette sulla caducità del suo essere.

 

DARE UNA MANO (DI COLORE)

Fotografia digitale

Questa foto, scattata durante il lockdown di marzo 2020, è arrivata seconda a un concorso cittadino e simboleggia la solidarietà necessaria per superare fasi critiche della vita e una di queste può essere la ricrescita.

Dare una mano (di colore).jpg
 

LA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE NEL 2022

Non lo sa quasi nessuno ma io devo combattere contro la censura che, molto spesso, arriva ancora prima della censura stessa. Questa foto mi è stata respinta a una collettiva di fotografia perché avrebbe potuto creare problemi.

Pare che oggi la libertà di espressione sia soggetta a condizionamenti. Di alcuni argomenti (guerra, vaccini ecc) non si può parlare perché sono tabù. Non si possono fare critiche circostanziate perché, anche in presenza di prove o argomenti validi, se il mainstream condanna qualcuno, questi non avrà modo di far valere i propri diritti. Siamo arrivati al punto in cui vediamo una maggioranza passiva accettare tesi assurde e propagandarle come fossero vere a dispetto delle evidenze.

Dunque “l’espressione” deriva da un forte condizionamento (se chi la esprime non è particolarmente convinto delle proprie ragioni) e questo condizionamento determina gli esiti futuri.

la libertà di espressione nel 2022_ ok per stampa.jpg